PRO LOCO DI LACONI


Vai ai contenuti

Il Parco Aymerich

Il paese

Il PARCO AYMERICH

con le roverelle ed i lecci abbraccia il borgo, condizionato nel suo impianto urbanistico da una morfologia complessa che nel tempo ha inevitabilmente determinato scelte insediative tipiche dei centri montani.
I menhir antropomorfi sono dei monoliti di varie dimensioni, talvolta finemente lavorati, riproducenti caratteri distintivi della figura umana, quali occhi e naso.
Le statue menhir sono ricche di dettagli che consentono anche la distinzione tra i sessi e il rango sociale di appartenenza.
I menhir cosýddetti "protoantropomorfi", del tutto privi di raffigurazioni, sono accomunati alle precedenti classi per la forma esteriore e per la tecnica di lavorazione.
Oggi i menhir fanno bella mostra negli spazi espositivi del Civico Museo Archeologico e ne costituiscono l'aspetto scientifico pi¨ rilevante. Quaranta esemplari suddivisi in gruppi e in sale secondo le specifiche di rinvenimento, uniti a numerosi reperti mobili provenienti da scavi archeologici e da ricerche di superficie, offrono un quadro alquanto esaustivo sulle vicende culturali che hanno animato il territorio di Laconi prima dell'avvento della CiviltÓ Nuragica.

Aspetti culturali dell'etÓ del Rame e dell'inizio dell'etÓ del Bronzo (2.400-1.800 a.C), con le fasi del "Campaniforme" e della "Cultura di Bonnannaro", sono stati riconosciuti in alcuni contesti funerari, sia in tombe megalitiche, come a "PrÓnu Ma˛re", che in domus de Janas, a "Pranu ArrÓnas". In entrambi i casi si tratta di rifrequentazioni di luoghi di sepoltura il cui impianto originario Ŕ da ricondurre ai monumenti conclusivi del Neolitico (2.700 a.C.).

C:\MioLavoro\ObjImage\p003_1_02.png
Error File Open Error
C:\MioLavoro\ObjImage\p003_1_05.jpg
Error File Open Error

Home Page | Il direttivo | Lo statuto | Il paese | Le feste religiose | Il Santo | Dove mangiare | Dove dormire | Le attivitÓ di Laconi | Le associazioni | Info | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu